Eventi speciali

ViDi, in collaborazione con il Prof. Piero Pozzi, propone una serie di incontri/conferenze sui grandi temi della fotografia per consentire di approfondire alcune delle questioni che caratterizzano il linguaggio e la storia della fotografia stessa, trasformando così la mostra in un’occasione per un’ulteriore confronto e crescita culturale.

Gli incontri si svolgeranno nella sede della mostra presso l’Arengario di Monza nelle giornate di giovedi e si accede con il biglietto d’ingresso alla mostra, senza prenotazione fino ad esaurimento posti.
Conservando il biglietto d’ingresso con la data di uno degli incontri, si potrà accedere all’incontro successivo ad un prezzo speciale ridotto a 5,00 euro.

giovedì 20 ottobre – I confini della nostalgia
ore 17.15
La conservazione della memoria tra costruzione dell’identità e sindrome dell’accumulo. Un viaggio partendo dagli archivi fotografici d’autore per giungere alla raccolta di “Time capsule” (le opere di Andy Warhol) Il fotografo come “collezionista”. Le logiche della ripresa e il desiderio di ricordo tra strumenti e scritture: dalle fotocamere analogiche agli smartphone. Le pubblicità dei materiali fotografici dal ‘900 agli anni 2000 (Ferrania, Leica, … , Sony)

Durata 60 min. circa

giovedì 3 novembre – LA STREET PHOTOGRAPHY: UN GENERE
ore 17.15
Il lungo viaggio delle immagini dal realismo della FSA con Dorotea Lange e Walker Evans a “Un paese” Paul Strand; da “Images à la sauvette” di Bresson ai muri della notte parigina di Brassai, dalle periferie di Doisneau alle cronache di Wegee, da Erwitt a Klein, da Winogrand a Davidson.

Durata 60 min. circa

giovedì 24 novembre – I MISTERIOSI COMPAGNI DI VIAGGIO
ore 17.15
I percorsi paralleli di Diane Arbus, Robert Frank e Lee Friedlander. Un’altra America percorsa tra luci e ombre alla ricerca di una possibile normalità. Il nuovo sguardo di Joel Meyerovitz e Robert Adams.

Durata 60 min. circa

giovedì 15 dicembre – STORIE DI AUTORITRATTI
ore 17.15
La presenza dell’autore dentro la scena: da Diego Velasquez a Ugo Mulas storie di autoritratti, ambienti e prese di coscienza. La nuova epoca: dall’autoscatto con la fotocamera analogica sul cavalletto per una fruizione personale e privata, al selfie condiviso in tempo reale sui social media.

Durata 60 min. circa

Annunci